Armablanc e Armalike hanno conseguito due bicchieri sulla guida Vini D’Italia 2022 del Gambero Rosso. Un ulteriore prestigioso riconoscimento all’eccellenza delle bollicine mediterranee e al lavoro degli enologi: vini eleganti, di grande persistenza al palato, versatili negli abbinamenti con la cucina tradizionale, ma anche quella più innovativa.

 

Il commento di Alfredo Zaza d’Ausilio, coordinatore di Iura et Arma:

“Siamo orgogliosi dei riconoscimenti ricevuti. È stato apprezzato il concept di produrre vino tra tradizione e innovazione, utilizzando tutte le migliori professionalità presenti sul mercato.

Armalike è uno spumante che coniuga il terroir argilloso e ricco di minerali dell’antica terra sannita della Valle di Comino, con le esperienze enologiche global, prima fra tutte la provenienza delle barbatelle fornite dal Vivaio Guillon-les-Bains, Doubs-Francia.

Non possiamo non ringraziare i maestri astigiani della Dogliotti 1870 che curano la spumantizzazione, e la sapiente attenzione dei nostri enologi Alberto Faggiani ed Erika Barbieri, che hanno aggiunto le loro esperienze friulane.

La nostra ambizione è di far stappare bottiglie che trasmettano eleganza, profumi, sapori ed emozioni che non è possibile procurare se non si ha l’ambizione di un progetto che sappia valorizzare una territorialità senza confini”.